Bonus cultura

Il bonus cultura, incentivo approvato dal DL scuola per i nati nel 1998 che diventano maggiorenni quest’anno, diventa ufficialmente realtà. Infatti, i 18enni possono effettuare la procedura necessaria per richiedere il bonus e spendere i 500 euro per l’acquisto di libri e biglietti per spettacoli.
Per poter usufruire del buono, però, è obbligatorio avere le credenziali SPID, il Sistema Pubblico di Identità Digitale con cui accedere ai servizi della Pubblica Amministrazione.
Solo registrandosi a SPID, infatti, i 18enni potranno vedere qual è l’offerta culturale a loro disposizione e dove poter spendere il bonus cultura.
Il bonus di 500 euro concesso ai neo maggiorenni potrà essere speso per l’acquisto di libri scolastici e di lettura; visite alle mostre, ai musei e alle aree archeologiche, biglietti per il cinema, fiere, concerti e teatro. L’iniziativa è volta ad aiutare soprattutto le famiglie con basso reddito che non riescono quasi mai a far rientrare nel bilancio familiare le spese dedicate alle attività culturali dei figli.
Il bonus è ufficialmente operativo dal 15 settembre 2016 e fruibile attraverso l’apposita piattaforma online chiamata 18app.
Attraverso questo portale i ragazzi potranno spendere i 500 euro per cultura e spettacoli, ma solo quelli con esercenti convenzionati con l’iniziativa.
Per poter utilizzare il sito web occorre registrarsi ad uno dei provider abilitati e, una volta forniti i dati SPID richiesti, accedere al sito messo a punto dal Governo.
La piattaforma online 18app funziona come un marketplace digitale da cui consultare i voucher e procedere con gli acquisti di libri (anche non scolastici) e biglietti direttamente tramite shop online: qui i ragazzi potranno consultare gli eventi e le strutture convenzionate e decidere a quali partecipare tra le proposte del circuito. Ad ogni acquisto l’app aggiornerà in automatico il saldo disponibile del bonus fino ad esaurimento dell’importo disponibile.
Che cosa è SPID e come funziona?
SPID è un acronimo che sta per Sistema Pubblico di Identità Digitale con cui i cittadini e le imprese possono accedere a tutti i servizi online delle pubbliche amministrazioni. Su SPID, ad esempio, si possono effettuare prenotazioni sanitarie, iscrizioni scolastiche, accedere alla rete wi-fi pubblica ecc.
Registrandosi a SPID e inserendo nome utente e password, quindi, i ragazzi che hanno diritto al bonus cultura possono visualizzare l’offerta culturale messa a loro disposizione e spendere la somma accreditata.
Ma come bisogna operativamente procedere per gestire il bonus dei 500 euro?
Dal 15 settembre 2016 occorre registrarsi presso uno dei seguenti provider abilitati:
• Poste Italiane
• Aruba
• Tim
• Infocer
• Sielte
In tal modo si avrà accesso a SPID, dopo di che sarà possibile collegarsi al sito: https://www.18app.it dove, inserendo i propri dati Spid, gli utenti potranno entrare nel sistema e visualizzare i 500 euro messi a disposizione a partire dal giorno del loro 18° compleanno e fino alla fine del 2017.
Bonus 18 anni: come spenderlo
Gli acquisti avverranno in forma digitale oppure presso negozi fisici, mostrando all’esercente il qr code o il bar code per il ritiro dell’acquisto effettuato sull’app. Ogni acquisto può essere effettuato solo per una singola unità, per cui non sarà possibile generare più di un biglietto per lo stesso spettacolo o mostra d’arte per far entrare amici e/o parenti.
I ragazzi avranno tempo fino al 31 gennaio per registrarsi a SPID e fino al 31 dicembre 2017 per spendere la somma accreditata, si potranno cioè effettuare spese culturali per tutto l’anno della maggiore età.

Cerca nel sito:

AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE

AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE

Biblioteca "G.Tasini"

Biblioteca

Teatro comunale "G. Villa"

Teatro comunale
COMUNE DI SAN CLEMENTE Piazza Mazzini n. 12 - 47832 - San Clemente (RN) - tel. 0541 862411 - fax: 0541 489941 - segreteria@sanclemente.it P.IVA 01528130402 - CF 82009450402 - Posta elettronica certificata: comune.sanclemente@legalmail.it
© 2014 Tutti i Diritti Riservati | mappa del sito | Privacy Policy