Biotestamento, anche il Comune di San Clemente dispone del “Registro” per la gestione delle DAT

Anche il Comune di San Clemente da oggi dispone del “Registro” per la gestione delle DAT.

 

Le disposizioni anticipate di trattamento, comunemente definite “testamento biologico” o “biotestamento”, sono regolamentate dall’art. 4 della Legge 219 del 22 dicembre 2017, entrata in vigore il 31 gennaio 2018.

 

In previsione di un’eventuale futura incapacità di autodeterminarsi e dopo avere acquisito adeguate informazioni mediche sulle conseguenze delle proprie scelte, la Legge prevede la possibilità per ogni persona di esprimere le volontà in materia di trattamenti sanitari, nonché il consenso o il rifiuto su:

• accertamenti diagnostici

• scelte terapeutiche

• singoli trattamenti sanitari

 

NOMINA DEL FIDUCIARIO E RUOLO DEL MEDICO

 

La Legge 219 prevede la possibilità di indicare nelle DAT un fiduciario, la cui scelta è rimessa alla volontà del disponente. La Legge si limita a prevedere che il fiduciario sia maggiorenne e capace di intendere e di volere. Il fiduciario è chiamato a rappresentare l’interessato nelle relazioni con il medico e con le strutture sanitarie.

Il medico è tenuto al rispetto delle DAT, che possono essere disattese, in tutto o in parte, dal medico stesso in accordo con il fiduciario qualora:

• esse appaiano palesemente incongrue o non corrispondenti alla condizione clinica attuale del paziente;

• sussistano terapie non prevedibili all’atto della sottoscrizione, capaci di offrire concrete possibilità di miglioramento delle condizioni di vita.

Nel caso di conflitto tra il fiduciario e il medico, la decisione è rimessa al Giudice Tutelare.

Nel caso in cui le DAT non contengano l’indicazione del fiduciario o questi vi abbia rinunciato o sia deceduto o sia divenuto incapace, le DAT mantengono efficacia in merito alle volontà del disponente. 

In caso di necessità il Giudice Tutelare provvede alla nomina di un Amministratore di Sostegno.

 

COME AVVIENE L’ISCRIZIONE

 

Tutti i cittadini maggiorenni, residenti nel Comune di San Clemente, capaci di intendere e volere, in possesso di un valido documento di identità, possono chiedere l’iscrizione nel “Registro” delle DAT e la conservazione della busta contenente il proprio testamento biologico all’Ufficio dello Stato Civile comunale, presentando apposita richiesta.

L’Ufficio dello Stato Civile è legittimato a ricevere esclusivamente le DAT consegnate dal residente nel Comune e recante la sua firma autografa.

L’Ufficio non accoglie le DAT da quanti non risultano residenti sul territorio.

Il deposito delle DAT è gratuito. La richiesta di annotazione sull’apposito “Registro”, i documenti contenenti le volontà del residente e la loro conservazione sono esenti dall’obbligo di registrazione, dall’imposta di bollo e da qualsiasi altro tributo, imposta, diritto e tassa.

L’interessato (disponente) deve presentarsi di persona insieme all’eventuale fiduciario (entrambi muniti di un documento d’identità valido), con il modulo di iscrizione al “Registro” che potrà essere sottoscritto anche davanti all’Ufficiale di Stato Civile.

Il documento contenente le DAT, consegnato in una busta, deve essere sottoscritto in originale dall’interessato e potrà contenere pure la firma del fiduciario.

L’Ufficiale di Stato Civile non partecipa alla redazione della disposizione né fornisce informazioni o avvisi in merito al contenuto della stessa, dovendosi limitare a verificare i presupposti della consegna, con particolare riguardo all’identità ed alla residenza del consegnante nel Comune, e a riceverla.

All’atto della consegna l’Ufficiale dello Stato Civile fornisce formale ricevuta con l’indicazione dei dati anagrafici dello stesso, data, firma e timbro dell’Ufficio. Tale ricevuta potrà essere apposta anche sulla copia delle DAT presentate dal disponente ed allo stesso riconsegnata trattenendo l’originale.

 

CHI È IL FIDUCIARIO

 

Il fiduciario è colui che accetta l’incarico dal disponente di rappresentarlo nelle relazioni con il medico e con le strutture sanitarie e al quale, in caso di bisogno, il Comune consegnerà il documento contenente le DAT.

Il fiduciario potrà rinunciare al proprio incarico comunicandolo al disponente con atto scritto, sarà cura del disponente informare l’Ufficio di Stato Civile dell’avvenuta rinuncia.

La revoca del fiduciario dovrà essere fatta con le stesse modalità previste per la nomina, senza obbligo di motivazione.

In assenza di nomina o di rinuncia del fiduciario, le DAT potranno essere fatte valere con l’intervento del Giudice Tutelare.

 

CANCELLAZIONE DAL REGISTRO DAT

 

Il disponente può ottenere la cancellazione dal registro della propria posizione e di ritirare le DAT, previa richiesta scritta presentata personalmente all’Ufficiale di Stato Civile del Comune.

 

CONSERVAZIONE DELLE DAT

 

Il “Registro” ed i documenti contenenti le volontà dei disponenti sono conservati a cura dell’Ufficiale dello Stato Civile in apposito contenitore chiuso a chiave al fine di preservarne la riservatezza. 

 

Per le informazioni e la prenotazione dell’appuntamento di consegna delle DAT,  0541.862423 – 0541.980578 – dal lunedì al venerdì dalle ore 08.30 alle ore 12.30.

 

INFORMATIVA GENERALE

MODULO 1 – Istanza di consegna

MODULO 2 – Nomina fiduciario

MODULO 3 – Accettazione nomina fiduciario

Cerca nel sito:

AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE

AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE

Biblioteca "G.Tasini"

Biblioteca

Teatro comunale "G. Villa"

Teatro comunale
COMUNE DI SAN CLEMENTE Piazza Mazzini n. 12 - 47832 - San Clemente (RN) - tel. 0541 862411 - fax: 0541 489941 - segreteria@sanclemente.it P.IVA 01528130402 - CF 82009450402 - Posta elettronica certificata: comune.sanclemente@legalmail.it
© 2014 Tutti i Diritti Riservati | mappa del sito | Privacy Policy