Aggiornamento tariffa buoni pasto per l’anno scolastico 2019/2020

Il mantenimento di un buon servizio di mensa scolastica ha comportato nel corso del tempo un impegno sempre più complesso ed articolato. Le attività che ne stanno alla base comprendono una lunga serie di mansioni che vanno ben oltre il confenzionamento, il trasporto e la consegna dei pasti. Da qui la decisione di un aggiornamento del tasso di copertura dei costi di gestione per l’anno 2019.

 

Nel caso specifico mi riferisco – spiega la Sindaca, Mirna Cecchini – a tutte quelle procedure dedicate alla pulizia dei locali, all’igienizzazione della cucina e dei rispettivi refettori, alla cura della dispensa e del deposito, alla sanificazione degli arredi (tavoli, sedie e aree corrispondenti) dei bagni e degli spogliatoi, senza dimenticare quanto viene fatto in ordine allo sporzionamento e distribuzione, nonché alla preparazione dei carrelli neutri, al lavaggio degli alimenti freschi (frutta e verdura) incluso il condimento dei cibi pronti al consumo. 

 

L’attenzione sui servizi pubblici, compresi appunto quelli a domanda individuale, specie nell’ultimo quinquennio, non è mai venuta meno. È sempre stata sostenuta da un’importante azione amministrativa coincisa con numerosi e consistenti investimenti tutti adottati per rendere le scuole sanclementesi ancora più sicure ed efficienti. Ne sono la riprova le opere di cui ci si è fatti carico nella disposizione/organizzazione di spazi adeguati, moderni, comodi e rispondenti ai criteri energetici; così come le cospicue risorse impiegate ai fini delle più recenti normative in tema di sismicità e staticità degli edifici. 

 

Vi sono poi altri tre aspetti di peso che meritano un’attenta valutazione rispetto ai costi effettivi del servizio mensa. Il primo riguarda le tariffe in quanto tali: non vengono modificate dal 2008 per le scuole elementari e dal 2010 per la materna; il secondo è correlato alla situazione presente in ambito provinciale: le tariffe applicate a San Clemente sono attualmente le più basse non solo in Valconca; il terzo – il cui rilievo è piuttosto evidente – concerne invece la scelta fatta dal Comune di non prevedere alcuna tariffa fissa d’iscrizione (retta) su base mensile a carico delle famiglie per i bambini della materna. 

 

Detto questo, si è reso necessario un percorso di riequlibrio dei costi sostenuti dall’Ente e pertanto dall’intera comunità, che in concreto si traduce nell’aver ritoccato la tariffazione dei buoni pasto secondo tre fasce: 5,80 euro per i pasti somministrati ai bambini non in convenzione e agli insegnanti (Nido d’Infanzia); 5,60 euro per i pasti somministrati ai bambini della Scuola dell’Infanzia di Sant’Andrea in Casale; 5,80 euro per i pasti somministrati ai bambini delle Scuole Primarie.

 

Cerca nel sito:

AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE

AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE

Biblioteca "G.Tasini"

Biblioteca

Teatro comunale "G. Villa"

Teatro comunale
COMUNE DI SAN CLEMENTE Piazza Mazzini n. 12 - 47832 - San Clemente (RN) - tel. 0541 862411 - fax: 0541 489941 - segreteria@sanclemente.it P.IVA 01528130402 - CF 82009450402 - Posta elettronica certificata: comune.sanclemente@legalmail.it
© 2014 Tutti i Diritti Riservati | mappa del sito | Privacy Policy